Correa, martedì l’incontro: la distanza tra le parti è minima

Correa
© foto Youtube

Correa al Milan, la trattativa per il giocatore dell’Atletico inizia ad assumere contorni sempre più definiti e sempre più concreti

Correa al Milan, si rincorrono le voci che vedrebbero il giocatore in procinto di approdare al Milan dall’Atletico Madrid. Nelle scorse ore la televisione argentina Tyc Sports aveva lanciato la bomba rilanciata in breve tempo dai maggiori quotidiani internazionali e nazionali, la ricerca di conferme ha portato ad una concreta possibilità che tutto sia vero: secondo quanto riportato da SkySport Andrea Berta, direttore sportivo italiano dell’Atletico Madrid, nella prossima settimana, con ogni probabilità martedì, sarà a Milano per trattare davanti a Maldini e Massara la cessione in rossonero di Angel Correa al Milan.

PRIME CONFERME- Conferme da Repubblica e Tuttosport, secondo il quale resterebbe da finalizzare l’intesa con l’Atletico Madrid, club proprietario del cartellino dell’attaccante. Come detto, Martedì il direttore sportivo Andrea Berta sarà a Milano per discutere con i vertici rossoneri. La richiesta dei Colchoneros si aggira intorno ai 55 milioni di euro.

OBIETTIVO SECONDA PUNTA- Angel Correa, 24 anni, è una seconda punta capace di spaziare su tutto il fronte d’attacco potendo contare anche su un’ottima tecnica con entrambi i piedi. La domanda che però i più si fanno in questo momento, riguarda ovviamente le reali possibilità finanziare del Milan, senza prima vendere qualcuno di importante, come detto giustamente in questi giorni.

DISTANZA MINIMA TRA LE PARTI- Il Milan dal canto suo non sembra essersi mosso con leggerezza: l’appuntamento di martedì testimonia le reali possibilità di intesa economica con il club spagnolo, con il quale non sembra esserci una distanza così esagerata da non poter nemmeno incontrarsi. Ora a Casa Milan si attende Andrea Berta, direttore sportivo dell’Atletico Madrid. Stando alle notizie che rimbalzano dalla Spagna il Milan avrebbe messo sul piatto circa 40 milioni di euro e l’accordo col giocatore già in tasca.

VENIAMO ALLE CESSIONI- La cifra di 40 milioni di euro da utilizzare per sbloccare l’affare Correa, dovrà essere necessariamente essere supportata da qualche cessione importante: abbiamo detto di André Silva che non convince pienamente Giampaolo, mentre Cutrone, aggregatosi ieri a Milanello, ha bisogno ancora di essere osservato. Dall’altro lato continua a tenere banco, anche se con toni decisamente minori rispetto a qualche settimana fa, il futuro di Donnarumma. Il Psg aveva fatto una prima offerta giudicato irricevibile dai rossoneri, ora Leonardo sembra voler prendere tempo e il Milan non disdegna, considerata anche la volontà del giocatore di rimanere in rossonero.