Calhanoglu rischia il posto: Castillejo scalpita alle spalle del turco

© foto www.imagephotoagency.it

Calhanoglu ha deluso in questa stagione e sembra non riuscire a svoltare. Castillejo, che chiede spazio, potrebbe quindi scalare le preferenze di Gattuso

Questa senza ombra di dubbio non è la migliore stagione di Hakan Calhanoglu da quando veste la maglia rossonera. Il turco l’anno passato è stato tra i giocatori più decisivi ma oggi fatica a mostrare la qualità nelle giocate e la pericolosità in zona offensiva che tutti si aspettano da lui. Il centrocampista soffre di un fastidio al piede fin dal derby e non ha potuto propriamente riposare a causa dei numerosi infortuni che hanno colpito la squadra. Si pensava che il gol con il Dedelange in Europa League potesse segnare una svolta per Calhanoglu ma così non è stato. Anche contro il Torino si sono visti solo sprazzi di quel giocatore che aveva fatto sognare i tifosi. Il turco è stato quindi sostituito da Samu Castillejo, giocatore che invece è in forte ascesa. Lo spagnolo ha dato imprevedibilità nella sfida contro i granata, che hanno spesso fatto fatica a contenerlo. Lo stesso era avvenuto anche contro il Genoa. Lo stesso tecnico Gennaro Gattuso ha dichiarato nel post partita di domenica che l’ex Villarreal meriterebbe maggiore minutaggio e se Calhanoglu non riuscirà a ritornare sui propri livelli è probabile che sarà lui a farne le spese.

Il destino del turco dipenderà molto dalle scelte di Gattuso in termini di modulo. Se l’allenatore continuerà sulla strada del 4-4-2 le sue caratteristiche, più di quelle di Castillejo, lo rendono idoneo al ruolo di esterno di sinistra titolare. Se invece si passerà al 4-3-3 con l’arrivo di un nuovo acquisto in mediana, Calhanoglu rischia davvero il proprio posto mentre Castillejo avrebbe la possibilità di trovare maggiore spazio come ala sinistra.