Calciomercato Milan, si fa sul serio per Milinkovic-Savic ma si sonda anche Fabregas

Fabregas Milinkovic Savic
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo e Maldini, al loro primo giorno di lavoro effettivo assieme, surriscaldano il calciomercato del Milan: Milinkovic-Savic e Fabregas gli obiettivi

Il Milan di Leonardo non vuole saperne di ridimensionare il proprio mercato dopo il doppio colpo che ha portato in rossonero Caldara e Gonzalo Higuain. Il direttore sportivo brasiliano, da oggi ufficialmente coadiuvato da Paolo Maldini, continua a sondare il terreno in cerca di una mezzala da regalare a Gennaro Gattuso. Dopo il meeting tenutosi ieri sera nel ristorante di proprietà del tecnico i due uomini-mercato oggi hanno continuato il proprio lavoro diplomatico per aprirsi una strada per un’ipotetica trattativa con la Lazio per Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo ha molto apprezzato le parole lusinghiere di due leggende come Maldini e Leonardo e si sarebbe detto molto felice di intraprendere un’avventura in rossonero nonostante la mancanza di Champions League, dall’altra parte però l’ostacolo più duro resta la pretesa economica di Lotito che per il proprio pupillo chiede non meno di 120 milioni. Una cifra proibitiva per qualsiasi squadra, non meno per chi da un anno a questa parte è finito sotto l’occhio severo della UEFA che, ricordiamolo, fino a qualche mese fa aveva addirittura deciso di escludere il Milan dalle competizioni europee. Leonardo e Maldini però non demordono e sono pronti a formalizzare alla Lazio un’offerta dalla formula complessa che permetta al Milan, sulla scia di quanto fatto per Higuain, di dirottare subito una massiccia quota di denaro per un prestito oneroso con diritto di riscatto (biennale) che arrivi a colmare le ingenti richieste del Presidente laziale. Lotito resta tuttavia un interlocutore difficile e anche l’inserimento di eventuali contropartite come Locatelli e Bonaventura potrebbero non facilitarne il consenso a trattare.

Nelle ultime ore, secondo quanto appreso in esclusiva da Milan News 24Maldini e Leonardo starebbero visionando anche i movimenti dei Top Club europei per individuare l’occasione giusta da sfruttare in sede di Calciomercato: oltre al nome di Adrien Rabiot, il cui contratto col Psg scadrà nel 2019, si starebbe palesando anche la possibilità per i rossoneri di tentare l’assalto a Cesc Fabregas che dopo l’arrivo di Jorginho e il sempre più imminente acquisto da parte dei blues di Kovacic troverebbe lo spazio chiuso nelle gerarchie, mai troppo ampie e dinamiche, di Maurizio Sarri. Per Fabregas, anche lui in scadenza nel 2019, lungamente trattato da Leonardo durante la sua prima carriera da dirigente al Milan, sarebbe un rilancio in carriera dopo le stagioni complicate vissute con la maglia del Chelsea e permetterebbe al contempo al Milan di effettuare un ulteriore upgrade alla propria rosa inserendo a centrocampo una pedina dal valore internazionale. L’ostacolo più arduo è il salario percepito da Fabregas, 8 milioni a stagione, con il club di via Aldo Rossi disposto a concedergliene almeno due in meno. La relazione di Fabregas e Milinkovic-Savic però non si ferma ad un doppio interesse del Milan, lo spagnolo infatti potrebbe essere il sostituto designato per la Lazio nel caso in cui il serbo dovesse decidere di abbracciare la causa rossonera.

Articolo precedente
ricardo-rodriguezCalciomercato, Ricardo Rodriguez ha rifiutato il PSG
Prossimo articolo
Kalinic GattusoKalinic all’Atletico Madrid per 15 milioni: sintesi di un’annata sciagurata – VIDEO