Connettiti con noi

HANNO DETTO

Braglia: «Il Milan continua nella sua maturazione. Sulla gara con la Juve…»

Pubblicato

su

Braglia è convinto che il Milan abbia ormai raggiunto la status da grande squadra: test con la Juve superato appieno

Simone Braglia, ex portiere, a TMW Radio ha analizzato in questo modo Juventus-Milan:

«La Juventus nel primo tempo ha giocato una buona partita, il pari ci sta tutto però perché nella ripresa è salito il Milan. Se non ci fosse stato un super Szczęsny rischiava di perdere. Kalulu ha davvero rischiato di fare il 2-1. Ho visto riprendersi il polacco dopo le incertezze di inizio campionato. Se fossi Pioli sarei contento perché è un ulteriore passo verso il processo di maturazione che sta facendo questo giovane Milan. Si vede una squadra che, partita dopo partita, ha continuità e consapevolezza nei propri mezzi. Non era semplice stasera, con tutte le difficoltà che c’erano. Merito di Pioli, ma è un processo che parte da lontano».

SULLE AMBIZIONI SCUDETTO DEL MILAN: «E’ obbligato a crederci, visto un campionato così incerto e stressante sarà importante gestire tutto. Vedremo quanto Giroud e Ibra riusciranno a dare una mano».

GRANDE GARA DI TONALI: «Vero, anche di Brahim Diaz. Però alcuni giocatori esperti in partite chiave devono essere della partita. Ora verrà a mancare Kjaer e ci vogliono giocatori di personalità».