Aubameyang non dimentica il Milan: «Sono stato fortunato a giocare per loro»

Aubameyang
© foto www.imagephotoagency.it

Pierre Emerick Aubameyang non dimentica le annate passate al Milan e strizza l’occhio ai rossoneri nonostante questa sera, anche se dalla tribuna, gli affronta da avversario

Pierre Aubameyang è stato lungamente obiettivo del Milan, squadra dove ha già giocato in gioventù, prima di firmare per l’Arsenal ma stasera avrà il cuore diviso non potendo giocare la gara vista l’indisponibilità a giocare le coppe europee avendo già disputato alcune partite in maglia Dortmund questa stagione: «Quando ero al Milan ero molto giovane e con poca esperienza – racconta il centravanti al sito ufficiale dell’Arsenal –  ma imparai a diventare un professionista. Sono stato fortunato perché all’epoca c’erano dei grandi giocatori come Maldini, Nesta, Kakà, Seedorf, Ronaldo. Ero piuttosto timido, ma ho imparato tanto guardando questi calciatori. Per chi tiferà la mia famiglia? Ovviamente per l’Arsenal, anche se la mia intera famiglia è cresciuta al Milan. Siamo stati fortunati ma la vita poi prende la sua strada. Abbiamo tanto rispetto per il Milan, ci hanno aiutato tanto e siamo stati fortunati a passare del tempo con loro».

Per Aubameyang ora le possibilità di tornare a vestire il rossonero sono pressoché nulle ma in tanti si chiedono come sarebbe andata se Mirabelli in estate al posto di André Silva, finalmente sbloccatosi anche in Serie A e titolare stasera, fosse venuto il gabonese.

Articolo precedente
Larsen DiasPrimavera, Larsen e Dias sognano in grande: «Vogliamo vincere la Champions al Milan» – VIDEO
Prossimo articolo
GattusoUndici Gattuso! questa sera dovete essere così