AC Milan: i due volti di Rafael Leao, le statistiche del rossonero

Rafael Leao
© foto Rafael Leao, arrivato in estate dal Lille

AC Milan: l’app ufficiale rossonera analizza il momento che sta attraversando Rafael Leao con la maglia rossonera

Le statistiche dicono che Rafael Leão, nella stagione 2019-20 rossonera, è entrato in campo dalla panchina 11 volte in questo campionato. Nelle altre 10 occasioni, invece, il nazionale Under 21 portoghese ha iniziato la partita dal primo minuto. Al di là dei freddi numeri, l’analisi dice che i suoi due gol Rafa li ha segnati quando è sceso in campo al pronti-via: a San Siro contro la Fiorentina quando ormai la gara era già decisa e a Cagliari quando ha sbloccato il risultato.

Le esibizioni migliori di Leão subentrato a gara in corso, restano quelle contro il Genoa a Marassi, contro Sassuolo e Sampdoria a San Siro. In questi casi ha subìto il fallo da rigore contro il Genoa per il gol della vittoria di Kessie e ha colpito due legni contro il Sassuolo.

Nella prima gara dell’anno solare 2020 contro la Samp, Leão è entrato in campo al 56′, lo stesso minuto di Ibra, e insieme hanno costruito doversi pericoli nel cuore dell’area di rigore blucerchiata. Ci sono state per la verità partite non brillantissime anche giocando dall’inizio per il giovanissimo attaccante rossonero, ad esempio quelle di Roma e di Bergamo.

Ma la ricognizione sui tempi e sulla qualità delle sue prestazioni indicano, come attuale stato dell’arte, che il talento ex LOSC Lille può far bene sia se schierato dall’inizio sia che proposto in campo a gara in corso. In Coppa Italia, Rafael ha totalizzato 1 presenza, contro il Torino a San Siro quando è entrato in campo sul 2-1 a favore dei granata prima della grande rimonta rossonera.