Primavera, Giunti: «Contento del nostro percorso, per Caldara 45′ positivi»

Primavera
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Milan Primavera, Federico Giunti, ha commentato la vittoria dei rossoneri contro la Cremonese per 2-1

Queste, a caldo, dopo la vittoria della sua Primavera (2-1 alla Cremonese) nella quinta giornata di campionato, le parole di Mister Giunti:

IL PRIMO TEMPO – «Davvero una gara difficile. Nel primo tempo abbiamo fatto molta più fatica di quanto ci aspettavamo e speravamo, la Cremonese ci ha messo in difficoltà. Hanno fatto una grande partita difensiva, chiudendoci gli spazi e non concedendoci occasioni; sono anche stati bravi a ripartire. E poi il gol preso ci ha complicato ancora di più la vita»

IL SECONDO TEMPO – «Nella ripresa siamo entrati con un altro spirito, i due gol sono stati una conseguenza del diverso approccio e del buon atteggiamento. All’intervallo ho spronato i ragazzi a fare quello che sanno fare. Ci può stare di sbagliare un tempo di una partita, ma ci prendiamo questi tre punti molto importanti»

IL CAMPIONATO – «Sono contento del nostro percorso, sarebbe un grosso errore pensare di sbarazzarci agevolmente di tutte le squadre di questo campionato perché incontriamo quasi sempre avversari che non se la giocano a viso aperto. A Cittadella meritavamo di vincere, abbiamo giocato meglio ma bisogna fare gol. Di oggi mi è piaciuta la voglia di ribaltare il risultato e di andarci a prendere la vittoria»

SU CALDARA – «Per lui sono stati 45′ positivi in una partita vera. È stato un buon test e noi saremo sempre disponibili a far giocare qualcuno della Prima squadra in caso di necessità».