Oddo racconta Ancelotti: «Prima di Atene mi tenne sulle spine…»

© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Oddo racconta le qualità di Carlo Ancelotti nel gestire il gruppo raccontando un aneddoto legato alla Finale del 2007 di Atene

Massimo Oddo, ex allenatore di Pescara e Udinese, ha parlato intervistato dalla rivista Calcio 2000 del proprio passato da giocatore di Carlo Ancelotti con cui ha vinto una Champions League nel 2007 ad Atene nella storica vendetta milanista contro il Liverpool: «Ancelotti ha la capacità di trasmettere fiducia anche nei momento più tesi, è sempre abilissimo a mantenere sereno se stesso e la squadra. Allo stesso tempo riesce a tenere i giocatori sulle spine, per così dire. Ad esempio, prima della finale di Atene mi tenne in ballottaggio con Cafù fino all’ultimo».

Con la maglia del Milan Massimo Oddo ha collezionato 80 presenze e realizzato due gol e 6 assist riuscendo a vincere uno Scudetto, una Champions League, una coppa Intercontinentale, un Mondiale per club e una supercoppa europea. Un’avventura, quella rossonera, che Oddo ha condiviso sia con Ancelotti che con Gennaro Gattuso altro tecnico che trae ispirazione dal modo di intendere il mestiere del “Carletto Nazionale” sempre orientato a creare un rapporto paritario con i propri calciatori e con l’ambiente societario. Un maestro vincente che anche nel suo presente al Napoli non dimentica il rossonero.

#Ancelotti sui cori dello #Juventus stadium nei suoi confronti dopo #JuveNapoli🏆🔴⚫

Gepostet von Milan News 24 am Samstag, 29. September 2018

 

Articolo precedente
romagnoli austria vienna milanMourinho ha pronti 50 milioni per Romagnoli: Milan disposto a cederlo?
Prossimo articolo
san siroSan Siro, si va verso la soluzione più realistica: condivisione per Milan e Inter