Nasce Fabio Capello, il tecnico del Milan degli invincibili che umiliò Cruijff – VIDEO

Il 18 giugno 1946 a Pieris, un paesino nella provincia di Trieste, nasce Fabio Capello: l’allenatore che costruì il “Milan degli Invincibili”

Una storia da vincente quella di Fabio Capello che nelle vesti di allenatore del Milan contribuì a creare quella che da molti verrà ricordata come squadra “invincibile” che arrivò a disputare tre finali di Champions consecutive vincendone una nel modo forse più magico che si ricordi. Era il 18 maggio 1994, il Milan orfano di Baresi si presentò davanti alla corazzata Barcellona che poteva vantare allora ben tre palloni d’oro tutti contemporaneamente in campo e che personificava nel proprio allenatore Joan Cruijff quel senso di superiorità e di “spocchia” che però quella notte si rivelò fatale. Sì, perché il Milan sceso in campo quella notte allo stadio Spiros Louis di Atene era una squadra di “indiavolati” che, messi meravigliosamente in campo da Capello, si seppe imporre con un netto 4-0 propiziato oltre che dalla doppietta di Massaro e l’ultima rete di Desailly soprattutto dalla magia senza epoca di Dejan Savicevic passata ormai meritatamente negli annali del calcio.

Con il Milan Fabio Capello oltre alla Coppa dei Campioni del 1994 vinse altri 9 trofei tra cui ben 4 scudetti. La carriera di “Don Fabio” prese poi il volo passando al Real Madrid vincendo due campionati in due momenti distinti nel ’97 e al suo ritorno nel 2007 passando per Roma (Scudetto 2001) e il biennio alla Juventus conclusosi con altrettanti campionati vinti poi revocati dopo lo scandalo di Calciopoli.