Le pagelle di Tottenham-Milan: in crescita Cutrone, Donnarumma disastroso

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle rossonere di Tottenham-Milan, secondo match dell’International Champions Cup per gli uomini di Gattuso

Reina 6: Nessun intervento per il portiere spagnolo. (1′ st. Donnarumma 5: Non impeccabile in occasione del gol, sbaglia tutto lo sbagliabile in palleggio, rischiando più volte la frittata).

Romagnoli 6: Fascia di capitano al braccio e solita partita solida per lui.

Musacchio 5.5: Lento nel chiudere in occasione del gol, per il resto partita al di là del bene e del male.

Abate 5.5: Non spinge e in fase difensiva appare svogliato. (24′ st. Antonelli 5.5: Prova a dare maggiore spinta sulla fascia sinistra ma è impreciso, soprattutto in occasione di un assist a Kalinic che poteva valere il pareggio sul finale).

Calabria 5: Meno propositivo del solito in attacco, è colpevole del grave errore che causa il gol del Tottenham e di un altro retropassaggio scellerato qualche minuto dopo.

Locatelli 5: Si limita al compitino con qualche errore di troppo. Più che vice Biglia sembra il vice Montolivo.

Kessie 5.5: Propositivo nel primo tempo con tanti inserimenti e scambi con Suso, pur peccando di tanta imprecisione. Scompare invece nel secondo tempo, in cui l’unica cosa per cui si fa notare sono gli errori in fase di impostazione.

Chalanoglu 6.5: In posizione di mezz’ala è meno coinvolto nel gioco, ma quando ha la palla tra i piedi dimostra la sua superiorità tecnica, rivelandosi tra i più pericolosi. (32′ st. José Mauri 6: Tanto impegno per un giocatore che si fa trovare pronto e che nel finale dà una scossa alla squadra).

Suso 6.5: Buona partita per lo spagnolo nei 45 minuti disputati, con il gioco della squadra che passa soprattutto dalla sua fascia sinistra. Esce lui e il Milan peggiora visibilmente. (1′ st. Halilovic 5.5: Poco coinvolto, mostra qualche sprazzo del suo talento ma dando l’impressione di essere ancora molto acerbo).

Borini 5: Nel primo tempo troppo fuori dal gioco per essere uno dei due esterni d’attacco. Nel secondo è più coinvolto, ma commette errori su errori. (24′ st. Kalinic 5: Tocca il suo primo pallone diversi minuti dopo il suo ingresso. Poi, il solito poco e nulla).

Cutrone 6.5: Sempre tanto impegno per il giovane attaccante, che si muove tanto e bene, gioca per la squadra e dimostra di essere in crescita. (32′ st. Tsadjout: S.V.)

Articolo precedente
leonardo milan inter difficoltàAltro colpo in canna per Leonardo: contatto con il Psg
Prossimo articolo
Tottenham-MilanTottenham-Milan 1-0: highlights e tabellino – VIDEO