Gattuso in conferenza: «Il Milan non è stato superiore»

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso in conferenza stampa ha parlato della gara persa questa sera contro il Milan, ecco le sue parole dal San Paolo

Intervenuto in conferenza stampa Gennaro Gattuso ha così parlato della sconfitta di questa sera contro il Milan: «Il Milan non è stato superiore, abbiamo fatto tutto noi. Abbiamo costruito e ci siamo fatti male da soli. Anche sul 2-0 la squadra ha costruito tanto. Abbiamo sofferto solo nei primi 10 minuti, Politano e Lozano hanno fatto molto bene».

LA PARTITA – «Non cambierei nulla perché la partita l’abbiamo fatta, però abbiamo commesso diversi errori che hanno favorito il Milan. Osimhen ci fa giocare in maniera diversa, con lui puoi giocare in verticale ed oggi ci è mancato questo. Nonostante ciò la squadra ha creato ma siamo stati ingenui. Questo risultato ci deve far riflettere, dobbiamo crescere ancora a livello mentale. Bisogna giocare sempre con il coltello tra i denti, senza la ricerca di alibi o accusare i compagni. Questa è una mia responsabilità. Se guardiamo la classifica direi che non sia al di sotto delle aspettative. Avrei preferito che il Milan ci avesse preso a pallonate. Dobbiamo imparare a saper soffrire e quando manca questa componente diventiamo deboli, una cosa che non mi piace per niente».

IBRAHIMOIVIC – «Ibrahimovic forse è più forte adesso che quando era più giovane. Non l’ho incontrato perché quando perdo mi brucia, magari lo chiamerò. L’ingenuità di Bakayoko è colpa mia, dovevo cambiarlo e non l’ho fatto. Stavo pensando al cambio ma ho tardato. Per il resto complimenti al Milan, adesso bisogna guardare avanti e fare meglio».