Gattuso blocca la cessione di Suso: «Ci fa fare il salto di qualità. Halilovic? Che dribbling»

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso ha così parlato al termine della gara persa dal suo Milan contro il Tottenham nella seconda gara di International Champions Cup

Intervenuto ai microfoni di Milan Tv al termina della seconda gara di International Champions Cup persa contro il Tottenham, Gennaro Gattuso ha così parlato delle prestazioni individuali e quella di squadra offerta oggi dai rossoneri: «Abbiamo fatto una buona partita, specialmente il primo tempo. La squadra mi è piaciuta molto potevamo vincerla, abbiamo creato tanto. Penso che sia una sconfitta immeritata per quello che abbiamo dimostrato sul campo ma ci sono stati dei segnali positivi. Siamo cresciuti fisicamente anche in paragone con la prima contro il Manchester». 

Su Suso: «Quando la palla arriva a Suso è perché la squadra l’ha messo in condizione di essere pericoloso. Sta lavorando bene, oggi ha fatto bene ed è un giocatore importante capace di farci fare il salto di qualità». 

Su Chalhanoglu: «Sa stare bene in campo, oggi l’ho provato anche nel ruolo di mezzala e ha fatto bene. Forse ha ancora più possibilità di andare facilmente alla conclusione in quella posizione». 

Su Halilovic: «Deve migliorare soprattutto in fase di non possesso ma quando ha la palla tra i piedi assomiglia molto a Suso. Anzi lo vedo più mezzapunta soprattutto quando punta il diretto avversario nell’uno contro uno». 

Su Tsadjout: «Si merita la convocazione come tutti i ragazzi che sono qui con noi. Franck è qui perché ha delle qualità ma deve ancora migliorare».

Articolo precedente
Tottenham-MilanTottenham-Milan 1-0: highlights e tabellino – VIDEO
Prossimo articolo
International Champions CupInternational Champions Cup: il Milan resta ad un punto, si chiude con il Barcellona