Gattuso: «Allenare è difficile, dovevo dare retta a mia moglie»

Gennaro Gattuso ha parlato al termine della conferenza stampa dopo la vittoria contro la Sampdoria, non dipende solo dal modulo

Intervenuto in conferenza stampa al termine della gara vinta in rimonta dal suo Milan contro la Sampdoria, Gennaro Gattuso ha così parlato della sua avventura da allenatore e dallo stesso che ne deriva: «Proprio difficile allenare, sicuramente non ho dato retta a mia moglie. Le mogli hanno sempre ragione ma a me piace e finché non ci sbatto la testa e mi rompo tutti i denti io continuo e vado avanti. Mi fa stare bene, è un lavoro che vivo con grande passione. Qui non alleno un piccolo club, giochiamo davanti a 50 mila persone, ci sono milioni e milioni di tifosi, è normale che quando arrivano i risultati le persone ti giudicano. A me piace parlare di calcio ma qui in conferenza mi ha chiesto come abbiamo messo in difficoltà la Sampdoria. Sembra che abbiamo vinto solo perché abbiamo giocato con il 4-4-2». 

Quella di ieri per Gattuso e il Milan è stata una vittoria fondamentale che, nonostante la sconfitta nel derby, rilancia le quotazioni dei rossoneri che mercoledì sempre in casa contro il Genoa avranno la possibilità di rosicchiare altri tre punti alle concorrenti per il quarto posto. In tal senso positivo è stato il risultato ottenuto in serata dallo scontro diretto tra Napoli e Roma, un pareggio che permetterebbe al Milan di restare a contatto.

Articolo precedente
Ibra RaiolaCalciomercato Milan, stagione finita per Ibra: i Galaxy non faranno i playoff
Prossimo articolo
CutroneMilan, Cutrone è più di una spalla: le cifre sono da Top Player