Connettiti con noi

HANNO DETTO

Tavelli: «Pioli è riuscito ad incidere senza fare proclami»

Pubblicato

su

Fabio Tavelli ha elogiato il lavoro di Stefano Pioli: il tecnico ha saputo valorizzare la rosa a disposizione senza fare proclami

Fabio Tavelli, noto giornalista, intervenuto dagli studi di Sky Sport, ha parlato in questi termini del lavoro di Stefano Pioli da quando siede sulla panchina del Milan:

«L’atteggiamento low profile viene anche dal fatto che il Milan arrivava da stagioni non particolarmente esaltanti e credo che questo sia l’atteggiamento che Pioli sente più suo. Mi stupirebbe moltissimo se dovessi sentirgli utilizzare frasi o toni che appartengono di più ad altri. Con questa forza calma è riuscito ad entrare nel cuore dei suoi giocatori, non è un caso che sembrano tutti voler dare di più. Credo che ormai non gli allenatori non possano più insegnare calcio, devono gestire gli uomini e i talenti: lui lo sta facendo benissimo. Credo che pochi allenatori siano riusciti ad incidere in maniera così importante senza fare proclami e senza aver bisogno di titoli, perché Pioli non ha ancora vinto nulla e gli auguriamo di vincere tanto in carriera perché evidentemente umanamente se lo merita. Riuscire a farlo senza un pedigree alle spalle è un segnale di grande valore. Poi che il Milan a Porto ha giocato male dobbiamo anche dirlo, è evidente che il Milan che sta giocando in campionato ha un rendimento diverso. Poi forse il gol non era da convalidare ma nel complesso la squadra non ha meritato, cosa che invece doveva certamente accadere con l’Atletico Madrid. Il Milan non è ancora fuori. Certo, c’è una montagna vera ma Pioli è un appassionato di biciclette».