Adesso Romagnoli è veramente tornato, Montella vaglierà la difesa a tre?

kessie montella
© foto www.imagephotoagency.it

In casa Milan si valuta un sorprendente schieramento a tre in difesa contro la Lazio, l’effetto del ritorno di Romagnoli

Alessio Romagnoli, elemento fondamentale leggermente sceso nelle gerarchie di formazione stabilite da Vincenzo Montella a causa di un infortunio, è tornato in piena condizione e ora pone davanti al tecnico campano un quesito non di poco conto: giocare con la difesa a tre? La presenza di Romagnoli permetterebbe a Montella di comporre uno tra i terzetti difensivi più completi dell’intero panorama calcistico mondiale con Bonucci, che da centrale in una difesa a tre è straordinario, e con Mateo Musacchio che già a ben impressionato in queste prime uscite stagionali. La sensazione è che contro la Lazio Montella potrebbe proprio decidere di sperimentare la nuova difesa schierando una sorta di 3-4-1-2 con Suso a giocare da trequartista alle spalle della coppia d’attacco che verrà decisa una volta che i vari elementi presenti in rosa saranno tornati dagli impegni con le rispettive nazionali.