Milan, il piano Champions per il prossimo anno: Ibra, Thiago Silva e Modric

© foto www.imagephotoagency.it

Milan, l’obiettivo Champions non sarà più rinviabile il prossimo anno: il piano è costruire una squadra esperta e subito competitiva

L’attuale stagione verrà con molta probabilità derubricata dal Milan come l’ennesima annata di transizione in visto dell’ambito ritorno in Champions League. L’Europa non è tuttavia un miraggio ma, parafrasando Massara, si tratterebbe di un mero premio di consolazione. L’accesso alla Champions tuttavia non sarà un obiettivo rinviabile anche il prossimo anno e proprio per questo Elliott e la dirigenza sembrano avere in mente un piano da attuare in sede di calciomercato.

Maldini, Massara, Boban ma soprattutto Elliott sembrano quest’anno aver imparato dai propri errori: l’impatto di Zlatan Ibrahimovic sui risultati e le prestazioni della squadra ha dimostrato come il progetto giovani sia sì affascinante ma difficilmente performante se non affiancato da elementi di esperienza e caratura internazionale in ogni settore del campo.

Un campione esperto per ruolo: Ibrahimovic, Thiago Silva e Modric

L’obiettivo in vista dell’estate sarà dunque quello di prolungare anche per la prossima stagione l’avventura di Zlatan Ibrahimovic al Milan affiancando allo svedese altri due elementi di spessore come Thiago Silva e Luka Modric, rispettivamente in scadenza con Psg e Real Madrid. Per quanto concerne il centrale brasiliano, il lavoro diplomatico relativo al convincimento sarà pressoché una formalità avendo Thiago Silva più volte manifestato la propria volontà di chiudere la carriera in rossonero. Per Modric il lavoro di Boban, già iniziato la scorsa estate, ha l’obiettivo ultimo di farlo arrivare al Milan proprio entro l’estate 2020.