Caldara rivela il prossimo numero di maglia di Krunic

Caldara
© foto www.imagephotoagency.it

Caldara rivela un’indiscrezione sulla numerazione di maglia in casa Milan. Ecco la novità su Rade Krunic

Mattia Caldara è ancora fermo ai box dopo l’ennesimo infortunio della scorsa stagione. Il difensore non è praticamente mai sceso in campo, cedendo di fatto il posto da titolare a Mateo Musacchio. La data del rientro ancora non è stata fissata, ma è ipotizzabile che non sia prima di ottobre.

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il centrale rossonero ha rivelato un’indiscrezione sui numeri di maglia: «La numero 33 la lascerò a Krunic. Cambierò numero, ma non so ancora quale sceglierò».

Un gesto di gentilezza del difensore che lascerà la maglia all’ultimo arrivato. La 33 solitamente è molto ambita per motivi religiosi. In passato in rossonero si ricorda la scelta di Thiago Silva e di Kucka con la stessa numerazione. Sicuramente non vi saranno problemi di spogliatoio, al contrario di quanto accaduto in passato tra Frank Kessie e Leonardo Bonucci. Lo juventino pretese dalla dirigenza il numero 19, strappato ingiustamente all’ivoriano. In seguito Kessie scelse il 79 (graficamente simile) e anche dopo l’addio di Bonucci decise di mantenerlo per non danneggiare i tifosi che avevano acquistato la sua maglia.