Pagelle di Milan-Udinese 2-1 : Kalinic letale, Calabria da applausi

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle dei rossoneri nella partita di San Siro vinta contro l’Udinese. Doppietta per Kalinic, bene Calabria

Donnarumma 6 – Come spesso accade sui gol subiti dal Milan il portierone non ha colpe. Per il resto ordinaria amministrazione.

Musacchio 6.5 – È il migliore dei difensori. Sempre attento e proprositivo in fase di costruzione, si è già perfettamente adattato a giocare a tre.

Bonucci 6 – Uno svarione nel primo tempo rischia di regalare il vantaggio ai bianconeri. Manca il tap in area avversaria dopo il palo colpito da Kalinic. Qualche ottimo lancio in impostazione.

Romagnoli 5.5 – Dopo trenta secondi sbaglia il primo appoggio semplice. Serve l’assist a Lasagna a metà primo tempo che vale il pareggio dell’Udinese.

Calabria 7 – Il nuovo modulo gli dà meno responsbilità in fase difensiva. Il terzino spinge con intensità tutta la partita regalando a Kalinic il pallone del primo vantaggio milanista. Se continua così non farà rimpiangere Conti.

Kessie 7 – Per alcuni tratti del match torna a fare il carrarmato ammirato poche settimana fa. Deve migliorare negli ultimi venti metri, qualche volta è troppo impulsivo e non alza la testa.

Biglia 6.5 – Poco appariscente in mezzo al campo ma tremendamente utile. Idee chiare in regia e pochissimi errori, con lui la palla è in cassaforte.

Bonaventura 6 – Un po’ timido nel primo tempo quando Barak gli sta con il fiato sul collo. Il numero 5 rossonero si vede poco in attacco se non in occasione di una debole rovesciata. (st 23′ Calhanoglu 6 – Sfiora il gol dopo un dribbling ubriacante in area avversaria)

Rodriguez 7 – Parte forte sulla sinistra mettendo spesso in difficoltà Larsen. Colleziona una serie di cross perfetti, poi ci prova con una calcio di punizione a giro smanacciato da Scuffet.

Suso 6 – Da secondo punta gode di totale libertà di azione ma fa fatica a trovare la propria posizione. Impreciso e un po’sottotono (st 23′ Cutrone 6 – Solito impegno e sostanza al servizio dei compagni)

Kalinic 7 – Una doppietta da rapinatore d’area di rigore. Il palo su colpo di testa gli nega una tripletta meritata. Fa il gioco sporco per tutta la partita e la squadra lo ringrazia per questo (st 40′ Locatelli s.v.)

All. Montella 6: C’è da migliorare in fase difensiva però il tecnico sembra aver trovato la quadratura del cerchio. Il turnover è riuscito, presto arriveranno nuovi banchi di prova.

UDINESE: Scuffet 7; Stryger 5.5, Danilo 6, Nuytinck 5.5, Samir 5; Barak 6.5, Behrami 6 (st 12′ Fofana 7), Jankto 5.5 (st 29′ Matos 5.5); De Paul 6.5, Maxi Lopez 5 (st 16′ Bajic 6), Lasagna 6.5.  All. Luigi Delneri 6