MONTELLA: "Tanti giocatori vorrebbero venire al Milan. Belotti e Morata? Sono complementari. Donnarumma ama il Milan" | MilanNew24

MONTELLA: "Tanti giocatori vorrebbero venire al Milan. Belotti e Morata? Sono complementari. Donnarumma ama il Milan"


Intervenuto all'interno del workshop rossonero in Sardegna, Vincenzo Montella ha così parlato della stagione del Milan e delle importanti prospettive future: 

“La stagione? Il bilancio è estremamente positivo anche se non possiamo accontentarci in futuro di questo risultato. Dobbiamo aspirare a fare qualcosa in più. Credo comunque che abbiamo fatto un buon lavoro e abbiamo aumentato il valore dei giocatori".

Sulle ambizioni future: "La nostra ambizione per il futuro deve essere quella di arrivare nelle prime quattro posizioni. Non sarà facile perché Juventus, Napoli e Roma sono molto avanti, perché l’Inter ha tanti giocatori importanti e poi c’è la Lazio che se è arrivata prima di noi e questo vuol dire che ha qualcosa in più. Sarà difficilissimo, ma noi abbiamo grandi ambizioni e vogliamo tornare in Champions League".

Sul prossimo mercato: "La società conosce i miei pensieri, io posso dare le mie valutazioni sul singoli sul modo in cui giocheremo, poi tocca alla società fare le scelte. Io voglio fare solo l’allenatore. Top player in attacco? Forse sono venuto qui per convincere gli sponsor a prenderne tre (sorride, ndr)”.

Intervistato invece da Sky Sport a margine del suddetto evento, Vincenzo Montella

"E' stata un'annata positiva, si sono poste le basi per migliorare. Ora siamo qua con gli sponsor, se riuscissero a fare qualcosa in più magari potremmo prendere anche il top player (ride, ndr). Morata o Belotti? Sono complementari, sono due giocatori veramente forti e per caratteristiche potrebbero pure giocare insieme".

Sul richiamo della maglia: "Vedo la volontà da parte di tanti giocatori di venire al Milan, questo è un buon punto di partenza. Siamo una squadra che piace, partiamo da una buona base. I giocatori in scadenza? Sono tanti, sono ragazzi che ci hanno dato molto nonostante fossero in prestito o in scadenza. Sono scelte che vanno fatte nel tempo in base a come nasce e come cresce la squadra. Sono giocatori che conosciamo ma dipenderà dalle dinamiche di mercato".

Sulla Champions: "L'obiettivo è questo, la sfida è ardua e impegnativa. Juve, Napoli e Roma sono nettamente più avanti e l'Inter ha giocatori importanti. Anche la Lazio oggi ha qualcosa in più di noi, oltre alla Fiorentina che fa sempre squadre competitive. Questa però è la nostra sfida".

Sul Rinnovo: "Ho un contratto ancora in essere e sento la stima totale della società. C'è chiarezza e c'è fiducia, io aspetto i tempi della società e posso anche ritardare ad andare in vacanza. Quanti giocatori servono sul mercato? Per ambire alla Champions dobbiamo alzare il livello, è inevitabile. La società sta lavorando su questo, da dicembre avremo tre competizioni e avremo bisogno di una turnazione importante".

Sulla qualificazionei ai preliminari di Europa League: "Io penso sempre che potevamo fare di più. Abbiamo comunque fatto meglio rispetto al passato, c'è stato un buon lavoro non solo per la classifica ma anche per l'identità di gioco. Si può fare meglio e stiamo lavorando per farlo".

Su Donnarumma: "Un allenatore non riposa mai, è ovvio che andrò in vacanza con qualche pensiero. Gli ho fatto firmare un autografo su un foglio bianco, ora lo conservo io".

Su Bacca: "Vedremo quali saranno le sue aspettative e quelle della società. Io ho sempre avuto un grande rapporto, l'impegno c'è sempre stato e questo a me basta. Poi serviranno altre valutazioni da parte degli altri componenti".

La stagione al Milan: "E' stata un'esperienza formativa, sicuramente. E' stato complicato, in certi momenti, gestire la pressione ma grazie all'aiuto di tutti è andata bene".

Donnarumma come Totti? Dipende dai sogni e dalle aspettative. Lui è innamorato del Milan, è felice e non è cambiato nonostante le voci. Farà la scelta migliore per se stesso".

29/05/2017 13:57
Mario Labate
Focus

Classifica Serie A offerta da Livescore.it

©MILANNEWS24.COM è una testata giornalistica (Aut. 1/2016 Tribunale di Reggio Calabria). Direttore: Mario Labate