MONTELLA: "Sono davvero emozionato. Voglio ringraziare Berlusconi e Galliani per l'opportunità, incontrerò la nuova proprietà..." | MilanNew24

MONTELLA: "Sono davvero emozionato. Voglio ringraziare Berlusconi e Galliani per l'opportunità, incontrerò la nuova proprietà..."


Intervenuto in conferenza stampa, Vincenzo Montella, ha così parlato a poche ore dal closing che ha sancità definitivamente il passaggio di proprietà del Milan:

“Voglio ringraziare il Presidente per l’opportunità di allenare il Milan, sono emozionato in questa giornata importante. Mi è stato comunicato per telefono da Galliani del cambiamento di proprietà. Sono davvero emozionato, nei prossimi giorni incontrerò la nuova proprietà, per questo oggi parliamo solo di derby. Sono stato informato dal dott. Galliani e dal dott. Fassone e adesso mi ritrovo in questa situazione: ci tengo a ringraziare e salutare il presidente Berlusconi e Adriano Galliani per essere stato chiamato a guidare la squadra, sono molto emozionato, io credo di essere riuscito a distinguere le situazioni campo e da quelle extracampo, e di questo sono contento. Nei prossimi giorni ci incontreremo con la nuova proprietà e cercheremo di pianificare il futuro per rendere il Milan glorioso ancora una volta, ma la mia testa è concentrata sul derby, che è molto importante”.

Sul derby di dopodomani: "E’ una partita difficile e stimolante da preparare, noi dobbiamo fare la nostra partita, sapendo che sarà molto agonistica e bisognerà divertirsi con l’obiettivo di arrivare alla vittoria. Ci porterebbe un vantaggio, potrebbe mettere un’ipoteca importante per l’Europa. Il futuro? Siamo convinti, come detto da Berlusconi, che la nuova proprietà abbia i mezzi per riportare il Milan in alto. Le altre volte ho detto che ho un contratto e che vorrei sapere cosa pensa di me la nuova proprietà. Da parte mia c’è ottimismo e apertura, mi sento a mio agio, ma per fare i matrimoni bisogna farli in due. Tra poco sapremo. Ora mi interessa però solo il derby, quindi credo di aver vissuto questo periodo con serenità”.

Sull'assenza dello squalificato Pasalic: “E’ un grande giocatore, può crescere ancora, peccato non ci sia. Non parlo volentieri di chi non c’è, altrimenti dovrei parlare di Montolivo, Bonaventura, Abate e Bertolacci. Abbiamo tanti centrocampisti, tutti possono giocare. Il mio futuro? Presto sapremo”.

Sull'incontro con la nuova proprietà: “Li incontrerò e vedremo. Ho un contratto e sto benissimo qui, ora vedremo, incontrerò presto chi mi dovrà confermare. Berlusconi? Mi dispiace non averlo conosciuto di più, ma lui era impegnatissimo con la politica. Io lo ammiro e lo stimo,  come credo anche lui nei miei confronti. Non so se lo incontrerò a breve”.

Sul gruppo: “Oggi i ragazzi si sono allenati molto bene, siamo stati bravi ad isolarci in questi mesi e lo saremo anche in vista del derby. La gara di domani è importante, ma noi prepariamo sempre le gare per vincere. Noi dobbiamo arrivare alla partita senza paura, dobbiamo essere liberi di testa per allontanare l’Inter e vincere. La gara sarà simile a quella dell’andata, con problematiche simili anche da parte loro. Ci sarà molto agonismo ad un livello tecnico molto alto”.

13/04/2017 16:40
Mario Labate
Focus

Classifica Serie A offerta da Livescore.it

©MILANNEWS24.COM è una testata giornalistica (Aut. 1/2016 Tribunale di Reggio Calabria). Direttore: Mario Labate