MONTELLA: “Per noi era importante superare la sesta, a prescindere da chi fosse”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato da Radio Rai dopo il match vinto con risultato rotondo contro il Palermo, Vincenzo Montella ha così parlato:

“Abbiamo fatto una brutta gara a Pescara, potevamo fare meglio ma dove si capiscono gli errori si hanno benefici come oggi, sono contento della reazione della squadra, ha fatto una buon partita, ha risposto da grande squadra, sono contento, oggi ci hanno aiutato i risultati delle concorrenti, la classifica è un po’ più rosea ma la strada è ancora lunga. Nel calcio italiano può accadere di tutto e per un po’ ce ne eravamo dimenticati, nelle ultime settimane le cose stanno cambiando ed è tornato il vecchio campionato italiano dove tutti possono vincere. Pasalic squalificato per l’Inter? Sono situazioni di gioco, avevamo tanti diffidato ma ho pensato solo a questa gara, mi dispiace per il ragazzo perché è in una buona condizione fisica”.

Continuando poi ai microfoni di Premium Sport, Montella: 

“Oggi abbiamo giocato da grande squadra, mettendoci qualità. Poteva segnare anche qualche goal in più, ma sono soddisfatto. Eravamo feriti dopo l’ultima prestazione e abbiamo risposto alla grande: oggi sarebbe stato difficile per chiunque giocare con il Milan. A noi interessa aver superato la sesta: i nerazzurri sono un avversario come un altro, a me interessa l’Europa. Probabilmente ce la giocheremo fino all’ultima giornata.Il derby? Sono gare in un cui non c’è un favorito, stiamo bene ma non sottovalutiamo nessuno. Deulofeu? Sta crescendo, ma può fare ancora di più. Io allenatore della Roma? Lì ho casa, quindi ho più che una panchina”.