DONADONI: “Fare mea culpa. Il responsabile sono io”

© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Donadoni, intervistato da Sky dopo il match con il Milan, non nasconde la propria delusione per come è maturata la sconfitta del suo Bologna: “C’era tanto desiderio di riscattarci dopo la brutta figura di sabato. C’era voglia di far vedere al nostro pubblico di che pasta siamo fatti ma come ha detto Angelo (Da Costa ndr.) abbiamo tutti il cuore spezzato”.

Sulla sconfitta: “La mia squadra non si è sfaldata. Quando avevamo il vantaggio di un uomo ho detto ai ragazzi di non pensare che fosse vinta perché loro si sarebbero difesi con ordine. Alla fine abbiamo preso diversi contropiedi assurdi mentre noi non siamo mai riusciti a trovare il colpo decisivo. C’è solo da fare ‘mea culpa’, il responsabile di questa sconfitta sono io”.