CLOSING | LI ha un piano per reperire i fondi: dentro anche un fondo statunitense

© foto www.imagephotoagency.it

Secondo quanto riportato da Carlo Festa, giornalista de il Sole 24 Ore, ci sarebbe la copertura dell’autorevole fondo statunitense Elliott potrebbe entrare in campo nell’operazione di riassetto cinese del Milan su mandato di Yonghong Li.  Elliott potrebbe finanziare parte delle risorse necessarie a chiudere l’operazione, mettendo sul piatto circa 150-200 milioni di finanziamento. I restanti 350-360 milioni da pagare per concludere l’affare, secondo il piano previsto, dovrebbero arrivare quindi per 150-200 milioni da un prestito o altri strumenti a debito di Elliott, e per la parte restante da altri finanziamenti di Huarong.