CASA MILAN -. Assemblea cda: ripianati i debiti ed immissione straordinaria di altri 60 milioni nelle casse rossonere

© foto www.imagephotoagency.it

E’ iniziata, come di consueto, con l’approvazione del bilancio l’Assemblea del cda rossonero avvenuta questa mattina a Casa Milan: le perdite (pari a 71, 920 milioni) sono state ripianate dalla nuova proprietà che in seguito ha elargito altri 60 milioni di aumento di capitale come “ulteriore sicurezza” rispetto al budget già approvato dal consiglio di amministrazione. 

“Offriamo il più grande sostegno alla nuova proprietà” il coro quasi all’unisono dei piccoli azionisti presenti all’assemblea che tuttavia attendono di ricevere i curricula dei membri della nuova proprietà rossonera. 

“Una squadra che ambisce ad essere di prima fascia non può trascurare la gestione dello stadio” il commento dell’Avv. La Scala che ha posto come esempio la Juventus della famiglia Agnelli.